Alto Adige/Merano

ALLA SCOPERTA DELL'ALTO ADIGE

Contrasti paesaggistici e culturali mantengono vivo il microcosmo dell'Alto Adige e delle Dolomiti, una terra in cui la cultura è vita, in cui la natura sa ancora dettare i suoi principi, dove la gente è ancorata alle tradizioni, ma guarda al futuro e l'enogastronomia la fa da padrona.
Una vacanza in Alto Adige è tutta da vivere.
VACANZE A MERANO
Merano affascina i suoi ospiti con lo scorcio sulle cime innevate, i numerosi castelli della zona, le famose Terme e il giardino botanico di Sissi.

Soggiornare a Merano significa avere sempre qualcosa da fare: la scelta va dalle corse al galoppo dei cavalli avelignesi a Pasqua alla Festa dell’Uva in ottobre, dalle Settimane musicali meranesi di fine autunno al Merano International WineFestival & Gourmet in novembre e quindi al periodo dell’Avvento meranese. Merano Arte, il polo culturale per opere contemporanee, soddisfa il fabbisogno spirituale.
Corpo e anima saranno invece appagati dalle Terme di Merano o dai Giardini di Castel Trauttmansdorff, uno degli orti botanici più belli d’Italia. Ricchi di vita anche i Portici cittadini, sotto i quali convivono il piacere dello shopping chic e lo charme della Belle Epoque. Merano 2000, paradiso di chi ama camminare e comprensorio sciistico ideale per chi cerca l’abbronzatura anche d’inverno, è raggiungibile comodamente e velocemente grazie alla nuova funivia vicina al centro.

Info: www.meran.eu


LIBERTY -  IL KURHAUS DI MERANO
Il Kurhaus è il simbolo di Merano. Affascina i passanti con il suo stile liberty che rievoca il lusso dei tempi d'oro. E’ presente in ogni guida turistica e meta di ogni vacanza.

Fin dal 1840 a Merano si tentò di costruire un Kurhaus, ossia un edificio tipico delle cittá di cura mitteleuropee, capace di accogliere i turisti tanto per le cure quanto per i divertimenti. Nel 1873 venne accolto il progetto presentato dall'architetto Josef Czerny. Il 14 novembre 1874 si tenne l'inaugurazione resa indimenticabile dalla luce di ben 120 lampade a gas. Nel 1897 fu allestita la luce elettrica e a fine secolo fu demolita la terrazza orientale ed al suo posto presero vita le sale di lettura.   Venne commissionata una generale ristrutturazione all'architetto viennese Friedrich Ohmann che progettò la grande sala detta "Kursaal" e la rotonda che fecero del Kurhaus di Merano l'edificio più bello di tutta la zona alpina.   I lavori cominciarono nel 1913 e l'inaugurazione avvenne nel capodanno del 1914. Gli affreschi del soffitto del Kursaal sono opera di Rudolf Jettmair, Alexander Rothaug e Orazio Gaigher. L'intero complesso fu nuovamente ristrutturato ed oggi le 13 sale sono luogo di concerti, banchetti, congressi, conferenze e grandi balli. Gli appuntamenti di grande rilevanza che si tengono al Kurhaus sono "Le Settimane Musicali Meranesi" e il "Merano International WineFestival & Culinaria".
 

GIARDINI DI CASTEL TRAUTTAMSDORFF
Su una collina ad est di Merano, si trova questo giardino botanico con laghetti, passeggiate, fiori e piante da tutto il mondo.

Qui piccoli e grandi esploratori potranno andare a caccia di curiosità e farsi incantare dai mille colori! La grande voliera con i suoi colorati pappagalli di montagna, dalle piume blu e gialle, è una calamita per i bambini di tutte le età. Nella grotta si assiste ad uno spettacolo multimediale sulla nascita e lo sviluppo del regno vegetale. 
Fra mosaico geologico, labirinto e ponte tibetano, i bambini non vorranno più uscire: tutto il giardino è completamente recintato e quindi i bambini possono muoversi in totale sicurezza. Inoltre i servizi sono dotati di fasciatoi e tutti i sentieri sono percorribili con passeggini e carrozzine.
PIATTAFORMA PANORAMICA IL BINOCOLO 
Il famoso architetto e designer Matteo Thun ha realizzato per i Giardini di Castel Trauttamsdorff un'enorme piattaforma panoramica a forma di binocolo. Si trova sopra ai Giardini sulle pendici della montagna: camminando sulla lunga passerella si ha l'impressione di essere sospesi sopra a piante e fiori tropicali. Da qui si gode una visuale mozzafiato su Merano e tutta la valle. 


UN TUFFO NEL BENESSERE

Le Terme di Merano sono state inaugurate nel 2005. Le grandi vetrate offrono una vista fantastica sulle montagne che circondano Merano mentre l'arredamento interno è stato curato dal famoso architetto altoatesino Matteo Thun.

Il centro SPA & Vital punta su trattamenti locali con materie prime altoatesine: è così possibile trovare un massaggio con crema di mele, alle essenze altoatesine o un bagno alla lana di pecora. Nelle vasche interne e in quelle esterne riscaldate, così come nelle saune e nei bagni turchi, potrete rilassarvi dopo una giornata trascorsa all'aria aperta e attingere a nuove energie. Il Fitness Center delle Terme Merano offre corsi di ogni tipo, dal classico acquagym al più moderno pilates. Le Terme si trovano in pieno centro a Merano: un piccolo ponte le divide dal centro storico e dalle sue famose passeggiate. 

Info: www.termemerano.it/it