Dr. Hellfried Krusche

psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista (DPV / IPA / DGPT), supervisore, insegnante -e analista della Psychoanalytic Association (DPV), Psychoanalytic Association (IPA), la Società Tedesca di Psicoterapia e Psicologia del profondo (DGPT) e dopo l'Atto Psicoterapia (PTG).
Docente presso l'Associazione psicoanalitica Colonia-Dusseldorf, Training Institute del DPV.
Dal 2010- 2014 è capo della commissione educativa locale di Colonia-Bonn Associazione psicoanalitica Colonia-
Dusseldorf.
Lo yoga è un antico metodo di rilassamento e concentrazione, che serve allo sviluppo spirituale e morale dell'uomo.  Yoga nasce in India e ha aiutato le persone ad essere fisicamente sano e stabile. L'obiettivo delle tecniche di  yoga, è anche quello di sviluppare le capacità relazionali delle persone che praticano in modo che siano in grado di sostenere le loro attività e obiettivi. Lo yoga è stata tradizionalmente sempre trasmesso nell'ambito di un rapporto molto personale con un insegnante esperto. In definitiva, la parola "yoga", può essere tradotta con "Per essere in relazione". Il corpo e gli esercizi fisici sono un punto di partenza per questo scopo.
Nei vecchi testi classici di yoga si potranno scoprire sorprendenti analogie con la psicoanalisi contemporanea.
Sia nello yoga, così come nella psicoanalisi si tratta di essere in grado di vivere una relazione stabile e affidabile, perché questo è dal punto di vista dello yoga tradizionale, la base di ogni sviluppo mentale e spirituale.
La combinazione di yoga e psicoterapia psicoanalitica può avere un enorme potenziale . Qui antiche tradizioni dell'Estremo Oriente si arricchiscono conle tecniche di trattamento occidentali .
Ho praticato yoga per circa 30 anni. Dal 1995 ho lavorato con il maestro di yoga indiano TKV Desikachar di Madras, in India. Abbiamo diversi anni impiegati tra lo yoga e la psicoanalisi con le somiglianze e le differenze, e ha scritto un libro su questo.